Melilli, la Guardia di Finanza scopre e sequestra un’altra officina abusiva

Prosegue l’intensa attività di controllo del territorio della Guardia di Finanza, che ha portato alla scoperta di un’altra officina abusiva avvenuta in Città Giardino. L’officina, situata all’interno di un locale di circa 70 mq, e’ stata sequestrata unitamente a tutta la strumentazione (banconi, attrezzi, sollevatori per auto, compressori, etc…) ed ai ricambi per autoveicoli ivi detenuti, in quanto operante senza alcuna autorizzazione commerciale.

Anche in questo caso, l’attività era gestita nel totale dispetto della normativa fiscale, tant’è che il responsabile non e’ stato in grado di esibire alcuna documentazione di natura amministrativo-contabile. Per aver esercitato abusivamente l’attività, al responsabile verrà elevata una sanzione amministrativa da euro 5.164,57 a euro 15.493,71, oltre alla sanzione accessoria della confisca delle attrezzature utilizzate.

Sono in corso accertamenti di natura fiscale volti alla ricostruzione del volume d’affari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo