Il “Melilli Outlet” va all’asta: il prezzo base sfiora gli 8 milioni di euro

Sarebbero infatti già numerosi i soggetti che si sono fatti avanti informandosi sul lotto, vasto complesso immobiliare collegato alla Ss 114 e costituito dalla bellezza di 105 punti vendita, magazzini e parcheggio multipiano

In un contesto di mercato che vede gli immobili retail sempre più appetiti, la vendita all’asta dell’ultramoderno e funzionale Melilli Outlet, cittadella commerciale inaugurata nel 2011 in contrada Spalla, suscita grande interesse tra gli investitori. Nonostante la vendita si apra solo il prossimo 8 maggio, sarebbero infatti già numerosi i soggetti che si sono fatti avanti informandosi sul lotto, vasto complesso immobiliare collegato alla Ss114 e costituito da 105 punti vendita, magazzini e parcheggio multipiano.

Il centro commerciale, caratterizzato da architetture avveniristiche, grandi spazi luminosi e finiture di pregio, è valutato 7.997.169mila euro, prezzo di perizia che è anche la base per l’asta in programma tra poco più di un mese. Tutti i dettagli relativi all’immobile sono reperibili sul portale di real estate discount (asta 4235).

L’outlet potrebbe fare gola a molte società o fondi interessati a investire, appunto, in spazi immobiliari di nuova concezione, quelli in grado di intercettare i nuovi stili di consumo e di competere anche con la concorrenza dello shopping online.

Secondo l’ultimo report sul mercato retail europeo, gli immobili retail, nel 2018, sono stati la seconda asset class in termini di volumi transati (56 miliardi di euro di investimenti in tutta Europa) dopo gli uffici, merito anche della crescita delle vendite al dettaglio che nel 2019, dopo l’ascesa dell’anno scorso, hanno toccato nel primo trimestre 2019 un +2%. Tra il primo e terzo trimestre 2018, la Germania (+4%), i Paesi Bassi (+29%), la Francia (+14%) e l’Italia (+16%) hanno registrato un aumento del volume di transazioni in immobili retail.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo