In tendenza

Melilli, sì del Consiglio comunale al bilancio di previsione 2020-2022

Il progetto di bilancio, già approvato in Giunta lo scorso 29 novembre, ha acquisito parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti prima del sì in aula

Nella seduta ordinaria di Consiglio Comunale di Melilli tenuta questa mattina nell’aula consiliare “ Giulio Emanuele Rizzo” è stato discusso e approvato il Bilancio di Previsione 2020-2022. Il progetto di bilancio, già approvato in Giunta lo scorso 29 novembre, ha acquisito parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti ed è stato approvato dal Consiglio all’unanimità dei presenti (Gruppo di maggioranza “Uniti per Cambiare” al completo, il consigliere del neo costituito gruppo Udc aderente alla maggioranza, Caruso Mirko, un consigliere del Gruppo Misto e i tre consiglieri presenti del gruppo di minoranza).

Il Consiglio Comunale di Melilli cambia passo – commenta il Presidente del Consiglio, Dott. Rosario Cutrona-. Melilli è il primo comune della Regione e tra i primi in Italia ad approvare il Bilancio di Previsione 2020-2022 in Consiglio Comunale. Questo traguardo raggiunto è il culmine di un cammino consiliare proficuo, iniziato a febbraio 2018, cammino a tratti tortuoso, ma che ha definitivamente riorganizzato il consesso civico, nel rispetto totale delle leggi e dei regolamenti comunali. Voglio complimentarmi con i consiglieri comunali, con l’egregio lavoro svolto dall’Amministrazione, guidata dal sindaco Giuseppe Carta, e dagli Uffici Comunali, con un particolare plauso alla Responsabile del Settore Contabile e Finanziario, Enza Marchica, alla sua professionalità e tenacia, al Segretario Comunale Carmelo Cunsolo, e al lavoro attento e puntuale del Collegio dei Revisori dei Conti, guidato da Lina Biondo.”

Sono soddisfatto che l’Amministrazione Comunale abbia raggiunto questo obiettivo – dice il sindaco Giuseppe Carta -. Oggi è stato importante dimostrare che Melilli riesce a programmare con massima competenza e rispetto delle scadenze. Il Comune di Melilli, non solo conferma, anche quest’anno, tutti i servizi, recuperando risorse dalla lotta all’evasione e non aumentando l’imposizione fiscale, ma lo riesce a fare nel pieno rispetto dei tempi! E’ un risultato storico per il nostro Comune.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo