In tendenza

Melilli, stanziati 1.3 milioni di euro per contributi alle imprese e agevolazioni sulla tassa dei rifiuti

Cinquecentomila euro per la riduzione della Tari ad imprese ed aziende del territorio e ottocentomila euro come contributo per le attività produttive, le imprese e le famiglie che sono state danneggiate dalla pandemia

Dopo aver ridotto le tariffe Tari 2021, il Comune di Melilli ha stanziato nuovi fondi per garantire i contributi straordinari e definire ulteriori agevolazioni per i cittadini e le imprese del territorio.

Su proposta del sindaco e assessore al Bilancio ed ai Tributi, Giuseppe Carta, e dopo il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti, sono stati stanziati cinquecentomila euro per la riduzione della Tari ad imprese ed aziende del territorio e ottocentomila euro come contributo per le attività produttive, le imprese e le famiglie che sono state danneggiate dalla pandemia Covid-19.

Si tratta – ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Carta – di un sostegno concreto alle attività produttive ed a tutte le famiglie del nostro Comune che si sono trovate in difficoltà in questi mesi di pandemiaPer far ciò abbiamo operato una modifica al bilancio corrente e stanziato le somme per assicurarci che il tessuto produttivo di Melilli, la linfa della nostra vitale della nostra comunità, si rimetta presto in carreggiataIl compito della buona politica – ha concluso il sindaco Carta – è quello di porre rimedio, di trovare soluzioni soprattutto in periodi difficili come quello che stiamo passando”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo