In tendenza

Melilli, un unico corpo bandistico e una sede d’eccellenza

L'intesa tra il Comune di Melilli e il Parroco del Santuario di San Sebastiano, Padre Blandino, grazie al quale l’ex Convento delle suore, struttura attigua alla Chiesa, diventerà sede della scuola di musica comunale Emanuele Carta

Siglato l’accordo il Comune di Melilli e il Parroco del Santuario di San Sebastiano, Padre Blandino, grazie al quale l’ex Convento delle suore, struttura attigua alla Chiesa, diventerà sede della scuola di musica comunale Emanuele Carta.

Una sede di prestigio che farà da contesto a un altro accordo storico – afferma il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta –  quello firmato tra le due  bande musicali della città che, dopo tanti anni, tornano a unirsi in un unico corpo. La formidabile ricchezza del nostro patrimonio storico e culturale assume, dunque, un valore aggiunto, quello musicale, arricchendo  la qualità dell’offerta turistica della città.”

Oggi la scuola carta di Melilli è fucina di grandi esperienze artistiche e professionali – prosegue il primo cittadino –  vedrà la collaborazione di tanti professori di musica che alimenteranno il prestigio della nostra scuola musicale. Ringrazio – conclude Giuseppe Carta – chi ha reso possibile questa opportunità di crescita della nostra città, Padre Blandino e tutta la comunità ecclesiale per aver messo a disposizione questa sede esclusiva e i presidenti dei due corpi bandistici per aver dato corpo alla realizzazione definitiva di questo progetto.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo