In tendenza

Melilli, una nuova sede ospiterà le due Consulte: Disabilità e Giovanile. Lavori in fase di ultimazione

La struttura di via Carceri a Melilli è stata rilevata dall'Amministrazione comunale affinché possa diventare a tutti gli effetti un centro di aggregazione per giovani, attrezzato per ospitare attività e iniziative artistiche, dotato di sportelli di supporto sia scolastico, che lavorativo

Ieri mattina, il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta, assieme al presidente della Consulta Giovanile Luigi Mazzotta e al Presidente della Consulta della Disabilità Francesco Nicosia, ha effettuato un sopralluogo nell’edificio destinato a ospitare la sede delle due Consulte.

La struttura di via Carceri a Melilli è stata rilevata dall’Amministrazione comunale affinché possa diventare a tutti gli effetti un centro di aggregazione per giovani, attrezzato per ospitare attività e iniziative artistiche, dotato di sportelli di supporto sia scolastico, che lavorativo.

“I laboratori formativi,  i momenti ricreativi e di incontro – afferma il sindaco Giuseppe Carta – favoriranno la socializzazione, l’interscambio culturale e l’aggregazione tra i giovani, soprattutto in un’epoca in cui la comunicazione appare sempre più schermata e filtrata dai social network. Grazie a questa iniziativa si vuole fortemente sollecitare l’attenzione della comunità melillese relativamente al tema della disabilità e alle problematiche di integrazione dei giovani protagonisti di questa iniziativa. L’obiettivo è quello di lavorare quotidianamente affinché la nostra città diventi sempre più vivibile e, soprattutto, aperta alle esigenze di tutti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo