Mercato ittico di Siracusa: 265 le offerte presentate

Base d'asta dei lavori di 1.751.571 euro Iva esclusa con il criterio del minor prezzo e ultimazione entro 640 giorni

Sono 265 le offerte presentate per partecipare alla gara per i lavori di manutenzione straordinaria e rifunzionalizzazione del mercato ittico di largo Arezzo della Targia a Siracusa. Ieri la scadenza, oggi iniziano le operazioni dell’Urega per l’aggiudicazione dell’appalto sui lavori che partono da una base di 1.751.571 euro Iva esclusa con il criterio del minor prezzo e ultimazione entro 640 giorni.

L’Urega sta provvedendo all’apertura delle buste e conseguentemente saranno note le società partecipanti, poi sarà sempre l’ufficio regionale gare e appalti ad avere il compito di espletare le procedure di gara che dureranno alcuni mesi. Si tratta però di una prima importante tranche di lavori e, una volta conclusi, toccherà all’ultima parte del progetto con la realizzazione di impianti per la produzione e il confezionamento del ghiaccio, la lavorazione e la trasformazione del pesce e la creazione di punti di ristoro.

La struttura è semi abbandonata ormai da oltre 15 anni, quando chiuse a seguito di un sopralluogo dei tecnici dell’Asp per carenze igienico-sanitaria . Da allora gli operatori economici e marittimi sono stati costretti a rivolgersi soprattutto al mercato ittico di Catania per vendere il proprio pescato e il mercato ittico è diventato deposito per i bus navetta. Per il progetto iniziale sono stati stanziati quasi 3 milioni di euro, fondi europei che prevedono anche una compartecipazione dello Stato e della Regione, risorse del Fondo per gli affari marittimi e la pesca.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo