Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

“Missione salute”, modalità e tempi di attuazione del Pnrr: convegno nazionale a Siracusa col sottosegretario Sileri

All’incontro, che avrà inizio alle 9.30, prenderanno parte, oltre a tutti i portatori di interesse di questo importante processo innovatore, i vertici delle due organizzazioni mediche dell’Area Radiologica Sirm e Snr, con i coordinatori ospedalieri di ogni regione d’Italia nonché i delegati sindacali delle Aziende sanitarie del Sud Italia

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, l’assessore alla Salute della Regione Siciliana Ruggero Razza, il presidente Agenas Enrico Coscioni, il vicepresidente di Confindustria dispositivi medici Angelo Gaiani e il progettista del nuovo ospedale di Siracusa Gianni Plicchi saranno ospiti, sabato  prossimo 21 maggio 2022, al Parco Archeologico di Siracusa del Convegno nazionale organizzato dalla Società scientifica di Radiologia medica e dal Sindacato nazionale dei Radiologi sul tema del Pnrr, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in ambito sanitario e sul suo impatto nell’organizzazione dell’Area radiologica in Italia.

All’incontro, che avrà inizio alle 9.30, prenderanno parte, oltre a tutti i portatori di interesse di questo importante processo innovatore, i vertici delle due organizzazioni mediche dell’Area Radiologica Sirm e Snr, con i coordinatori ospedalieri di ogni regione d’Italia nonché i delegati sindacali delle Aziende sanitarie del Sud Italia.

Obiettivo della riunione – spiega il coordinatore nazionale Dirigenti ospedalieri Sirm Giuseppe Capodieci – sarà fare chiarezza su tempi e modalità di attuazione del Pnrr, che prevede ingenti finanziamenti per il rinnovo delle tecnologie obsolete, la digitalizzazione delle aree di emergenza ed una nuova organizzazione dei servizi sanitari del territorio, con l’istituzione, tra l’altro, di ospedali e centri di comunità. Ad oggi, infatti, non sono stati ancora del tutto chiariti le modalità ed i tempi di sostituzione delle macchine, il ruolo delle Regioni ed il dimensionamento del personale specialista, oggi cronicamente carente. A complicare il quadro, il periodo pandemico che ha rivoluzionato organizzazioni e strutture degli ospedali. Per Siracusa sarà anche l’occasione per avere qualche anticipazione sul progetto del nuovo ospedale”.

I lavori saranno aperti da una tavola rotonda, condotta dal direttore di Panorama Sanità Sandro Franco, che affronterà “L’impatto del Pnrr sull’organizzazione dell’Area Radiologica in Italia in era post-Covid”, alla quale parteciperanno il presidente nazionale SIRM Vittorio Miele, il presidente della Fondazione Sirm Roberto Grassi, il presidente nazionale Snr Paolo Sartori e il presidente della Sezione Gestione Risorse Sirm Bruno Accarino. Ad introdurre i lavori, dopo i saluti delle autorità presenti, sarà il coordinatore nazionale Dirigenti ospedalieri Sirm Giuseppe Capodieci.

Il presidente eletto Sirm Andrea Giovagnoni relazionerà sul nuovo approccio ad un vecchio problema nel rinnovamento delle attrezzature radiologiche, cui farà seguito l’intervento del segretario nazionale Snr Fabio Pinto sull’impatto del Pnrr nelle piante organiche delle Aziende sanitarie e ospedaliere. Quindi, il progettista del nuovo ospedale di Siracusa Giuseppe Plicchi parlerà della riprogettazione degli ospedali, mentre a dare voce al settore industriale sarà il vicepresidente di Confindustria Dispositivi Medici Angelo Gaiani. Il presidente Agenas Enrico Coscioni relazionerà sul nuovo modello di assistenza territoriale, seguito dall’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, che approfondirà sul ruolo delle Regioni. I lavori saranno conclusi dal sottosegretario di Stato alla Salute Pierpaolo Sileri.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo