In tendenza

Nomina di Maurizio Musco a Priolo, anche Italia Viva critica la scelta

Dopo le parole del segretario provinciale del Pd, anche i due segretari di Italia Viva Alessandra Furnari e Saverio Bosco stigmatizzano la scelta dell'amministrazione comunale di Priolo

La nomina dell’ex Pm di Siracusa, Maurizio Musco, come “esperto giurista ambientale” per il Comune di Priolo, sembra aver scosso il mondo della politica. Dopo che ieri il segretario provinciale del Pd, Salvo Adorno, aveva bollato come “inopportua” la nomina dell’ex procuratore, oggi a intervenire è Italia Viva attraverso i due segretari provinciali Alessandra Furnari e Saverio Bosco. “Nei giorni in cui nel nostro paese è in atto un aspro dibattito in materia di giustizia – dicono i due – nei giorni in cui il garantismo, seppur labialmente e normativamente invocato lascia spazio alla violazione di troppi diritti costituzionalmente garantiti che diventano carta straccia nelle mani di certe procure e di certe testate giornalistiche, il Comune di Priolo nomina come “esperto giurista ambientale” il Dott. Maurizio Musco. Proprio lo stesso Maurizio Musco condannato per abuso di ufficio e destituito dalla Magistratura perché, per come statuito dalla Sezione Disciplinare del CSM, ha tenuto comportamenti che hanno compromesso la credibilità personale, il prestigio e il decoro del magistrato e comunque il prestigio dell’istituzione giudiziaria”.

I due esponenti del partito di Renzi, pur stigmatizzando la nomina del consulente, fanno un vero e proprio “panegirico” politico sulle recenti vicende che vedono in prima fila il loro leader di partito, ripercorrendo e rivangando anche alcune recenti vicende che hanno riguardato il nostro territorio. Vale a dire quel “Sistema Siracusa” che di fatto, per utilizzare le parole di Italia Viva è stata “una dolorosa ferita per tutti coloro che nella giustizia e nella sua corretta amministrazione credono”, ma che, è bene precisare, non riguardano l’ex Pm Musco.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo