fbpx

Noto: Arrestato Un Uomo Per Tentato Furto Aggravato, Violenza e Resistenza a P.U.

Questa notte, Agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno arrestato RAELI Sebastiano, classe 1943, residente in Avola, pregiudicato, colto in flagranza di reato di tentato furto aggravato in un’abitazione rurale posta nella immediata periferia del centro abitato di Noto.

L’uomo, resistendo con veemenza all’azione degli Agenti che lo stavano arrestando, è accusato, altresì, del reato di minaccia, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.
Poco dopo la mezzanotte, il Raeli si accingeva a fare irruzione in una casa rurale sita in quella C.da Conca D’Oro, ritenendo che l’abitazione fosse disabitata. Viceversa, l’inattesa presenza dei proprietari, insospettiti dai rumori notturni, non consentivano al malvivente di continuare nell’azione delittuosa, motivo per cui desisteva e si poneva alla fuga non prima, però, di aver minacciato con una pistola il proprietario che, nel frattempo, era uscito di casa per cercare aiuto e chiamare la Polizia.

Gli agenti della volante giungevano dopo pochissimi minuti, ciò gli permetteva di porsi all’inseguimento del ladro e di scovarlo, poco dopo, mentre era nascosto nelle campagne non lontane dal luogo ove stava per perpetrare il furto. Il RAELI, vistosi ormai scoperto, tentando una mossa disperata si avventava contro i Poliziotti cercando di sfuggire all’arresto. Gli Agenti, dopo averlo immobilizzato, lo traevano in arresto per i reati suindicati.

Gli operatori, a seguito di una attenta perquisizione personale, rinvenivano addosso al ladro due coltelli di genere vietato ed, in una borsa in prossimità della vespa con la quale si era recato nella zona, venivano trovati tutta una serie di oggetti atti allo scasso e all’effrazione ed in particolare:

un piccone in ferro privo di manico, un punteruolo affilato ed una tronchesina. All’interno del suddetto mezzo venivano rinvenuti, altresì, un passamontagna ed alcune torce elettriche.
Sono in corso ricerche per rinvenire la pistola con la quale il malvivente aveva minacciato il proprietario.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa Circondariale di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo