In tendenza

Noto, litiga con l’ex convivente per la custodia del figlio e in suo aiuto arriva la madre armata di bastone: denunciate

Il bastone è stato sequestrato. Le donne sono state denunciate per i reati di oltraggio, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, percosse e rifiuto di fornire indicazioni sulle proprie identità personali

foto di repertorio

Transitavano per via Napoli gli agenti del Commissariato di Noto allorquando la loro attenzione è stata richiamata da un uomo e da una donna che litigavano con una certa animosità davanti ad un bimbo che piangeva nel suo passeggino.

Scesi dal mezzo i Poliziotti cercavano di sedare l’alterco dei due ex conviventi che stavano litigando per la custodia del piccolo. La donna, una giovane di 28 anni, incurante della presenza degli agenti, continuava a inveire contro l’ex compagno e lo colpiva con un forte schiaffo al volto. La stessa, inoltre, manifestava la propria ira contro i Poliziotti e si rifiutava di declinare le proprie generalità.

Sul posto giungeva subito dopo la madre della giovane che, scesa dall’auto, armata di una grosso bastone, minacciava i poliziotti e l’ex genero.

Gli uomini del Commissariato netino faticavano non poco a bloccare la sessantenne che veniva disarmata e denunciata, come peraltro la figlia, per i reati di oltraggio, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, percosse e rifiuto di fornire indicazioni sulle proprie identità personali. Il bastone, utilizzato dalla donna, veniva posto sotto sequestro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo