fbpx

Noto: Nuove Indagini Sul Rapinatore Arrestato Dalla Polizia Di Stato Il 3 Settembre Scorso

Ieri, Agenti del Commissariato di P.S. di Noto, al termine di ulteriori risultanze investigative, hanno raccolto circostanziate prove che addebitano ad ARPE Giovanni, classe 1987 ed a R.A. minore degli anni 18 entrambi residenti a Noto e pregiudicati (entrambi già detenuti), la tentata rapina in danno di un anziano, residente nella periferia di Noto.

Le indagini condotte dalla squadra di P.G. del Commissariato sono il naturale sviluppo dell’attività investigativa che qualche giorno addietro ha portato all’arresto dei giovani sopra menzionati perché colti nella flagranza del reato di tentata rapina ai danni di un turista milanese.

Il fatto per cui si è proceduto per ultimo, invece, è una tentata rapina avvenuta il 28 agosto u.s. verso le ore 13:00. In quella circostanza l’anziana vittima fu affrontata e minacciata dall’Arpe e dal minore R. A., in prossimità della sua tenuta agricola, con l’impiego di una pistola a tamburo.

La pronta e inaspettata reazione dell’uomo gli permetteva di sottrarsi alla rapina. Entrambi i soggetti arrestati, nonostante di giovane età, presentano numerosi precedenti contro il patrimonio e armi. Nella circostanza, gli investigatori del Commissariato di Noto sequestravano una Fiat Punto rubata dagli indagati in Ragusa ed utilizzata per le rapine.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo