In tendenza

Noto, scaricava acque reflue industriali a pochi passi da Calamosche: denunciato un imprenditore

Le acque reflue industriali provenienti dalla lavorazione dei prodotti ortofrutticoli somministrati alla clientela e dal lavaggio dell'utensileria varia venivano prima convogliate in un serbatoio da 500 litri ed in seguito svuotate direttamente sul terreno

Durante il controllo delle attività turistiche operanti all’interno della Riserva Naturale di Vendicari, nella giornata di ieri, il nucleo Ambientale della Polizia Provinciale di Siracusa ha denunciato alle autorità competenti un imprenditore di 35 anni resosi colpevole di aver posto in essere e mantenuto nel tempo uno scarico non autorizzato di acque reflue industriali nel suolo e sottosuolo ubicato a pochi metri dalla spiaggia di “Calamosche”.

In sede di verifica si appurava che le acque reflue industriali provenienti dalla lavorazione dei prodotti ortofrutticoli somministrati alla clientela e dal lavaggio dell’utensileria varia, con l’uso di detergenti chimici, non disponendo del necessario impianto di scarico, venivano prima convogliate in un serbatoio in abs da 500 litri ed in seguito svuotato direttamente sul terreno tramite un impianto stabile dotato di una valvola a sfera e di tubi in pvc.

Tutto l’impianto idrico e di scarico è stato sequestrato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni