Noto: Sequestrate 10 Villette per un Valore di 1.5 Mln di Euro

Al termine di una vasta attività di perlustrazione di tutto il territorio della valle netina, finalizzata al contrasto dell’abusivismo edilizio, i finanzieri della Tenenza di Noto hanno individuato 10 villette costruite in maniera del tutto abusiva ed in zone ritenute a rischio idro-geologico per la particolare morfologia dei terreni.

Le aree interessate dalle costruzioni abusive si trovano nei Comuni di Noto, Pachino ed Avola. Nel corso dell’operazione è stata anche sequestrata una discarica di materiali pericolosi quali l’eternit ed altri rifiuti speciali, realizzata sul greto di un torrente, in spregio della legge.

I sigilli alle abitazioni abusive, alcune delle quali già ben rifinite e complete anche di piscina, sono scattati quando ai militari non è stata esibita alcuna concessione edilizia rilasciata ai proprietari dagli enti competenti.
I finanzieri hanno quindi denunziato alla Procura della Repubblica di Siracusa i proprietari degli immobili “abusivi” e del terreno interessato dai rifiuti speciali.

Ammonta a più di un 1.5 milioni di euro il valore complessivo dei beni sequestrati.
Le Fiamme Gialle sono altresì intervenute nel Comune di Avola per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale, controllando numerosi ambulanti e gestori di chioschi. Uno di essi è risultato sprovvisto sia di licenza di esercizio che di autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico.

E’ stata interessata l’Autorità comunale per l’irrogazione delle sanzioni amministrative mentre i generi alimentari abusivamente commercializzati sono stati donati dai finanzieri alle persone in difficoltà.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo