Sono 1.110 i nuovi positivi al Covid in Sicilia, 162 in provincia di Siracusa

In tendenza

Nuovo ospedale di Siracusa, c’è il progetto vincitore |Le parole del Prefetto e del Governatore Musumeci

Il nuovo nosocomio come ormai noto sarà un Dea di II livello e sorgerà nei pressi dello svincolo autostradale di Siracusa sud, nell’area individuata da Giuseppe Pellitteri, l’esperto individuato dalla Regione

La Plicchi srl di Bologna è la società che ha presentato la miglior idea progettuale per la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa. L’idea progettuale, infatti, al termine della valutazione da parte della commissione preposta ha ottenuto 100 punti. Alle sue spalle la proposta progettuale della Bioedil srl di Roma, seconda classificata con 79,83 punti, mentre a chiudere il podio c’è il progetto presentato dallo studio Cangemi di Palermo con un punteggio di 76,88. A queste tre idee progettuali, se la classifica a seguito delle dovute verifiche tecnico amministrative non dovesse subire cambiamenti, dovrebbero rispettivamente andare 115.000, 25.000 e 20 mila euro.

Per altre tre proposte, rispettivamente la quarta, la quinta e la sesta classificata invece è stata riconosciuta una menzione di merito. Questo l’esito della sesta seduta svolta nei locali dell’ospedale Rizza. Il Rup del procedimento, l’ingegner Santo Pettignano alla presenza del prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, ha dapprima dato lettura della classifica provvisoria per poi associare il numero alfanumerico a quello di protocollo, identificando così per la prima volta i progetti ai progettisti (QUI l’intervista al Prefetto).

Al vincitore del concorso saranno affidati, previa verifica dei requisiti di ordine generale e speciale, tutti i servizi di ingegneria dell’opera, ad esclusione del supporto al Rup e della verifica della progettazione. Entro 75 giorni dall’aggiudicazione, l’operatore economico dovrà presentare il progetto preliminare e, nel prosieguo: il progetto definitivo entro 120 giorni dall’approvazione del preliminare; il progetto esecutivo entro 60 giorni dall’approvazione del definitivo.

Il nuovo nosocomio come ormai noto sarà un Dea di II livello e sorgerà nei pressi dello svincolo autostradale di Siracusa sud, nell’area individuata da Giuseppe Pellitteri, l’esperto individuato dalla Regione. Si tratta di un terreno di 166 mila mq, con tempi di percorrenza verso il centro cittadino stimato 16-17 minuti e che consentirebbe tra le altre cose anche la possibilità di implementazione della struttura ospedaliera vista la vicinanza di aree libere oltre alla realizzazione di una pista per l’elisoccorso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo