In tendenza

Omicidio di Roberto Raso. Chiesto il rito abbreviato per il presunto autore

Il 28 marzo si svolgerà l’udienza per il processo a carico di Antonio Montalto, accusato dell’omicidio di Roberto Raso avvenuto il 9 luglio dello scorso anno

Fissata per il 28 marzo l’udienza per il processo a carico di  Antonio Montalto, accusato dell’omicidio di Roberto Raso avvenuto il 9 luglio dello scorso anno.  Gli avvocati difensori, Junio Celesti e Giambattista Rizza, hanno  richiesto il rito abbreviato per il loro assistito  per il quale era stato emesso il decreto di giudizio immediato.

Il corpo  di Roberto Raso, 38 anni  venne rinvenuto riverso su un marciapiede di via Silvio Pellico a poche centinaia di metri dalla piazza principale con ferite di arma da taglio all’addome  e alla testa. La vittima, ormai in fin di vita, venne  trasportato al pronto soccorso con un’ambulanza del 118. Ogni tentativo di strapparlo alla morte si rivelò  inutile.

L’autore, Antonio Moltalto 23 anni, assistito dall’avvocato Junio Celesti si costituì in caserma dopo aver girovagato per tutta la notte.

Secondo quanto avrebbe dichiarato Montalto agli investigatori, la lite sfociata in un delitto sarebbe legata alla richiesta di una somma di denaro da parte della vittima che lui avrebbe prontamente negato. Ne scaturì  un diverbio dai toni piuttosto accesi tanto da spingere Montalto a recarsi nella sua abitazione, prendere un coltello,  seguire Roberto Raso fin sotto casa in via Silvio Pellico per poi accoltellarlo alla testa e all’addome.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni