fbpx

Operazione “Black trash”: 4 arresti per corruzione, finanziamenti indebiti e sfruttamento di manodopera

Le persone colpite da misura cautelare operano nel settore dei rifiuti, nel cui ambito, recentemente, sono state concluse altre operazioni

In queste ore, i finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria di Siracusa stanno eseguendo quattro arresti per sfruttamento di manodopera, indebite percezioni di finanziamenti pubblici e corruzione.

Le persone colpite da misura cautelare operano nel settore dei rifiuti, nel cui ambito, recentemente, sono state concluse altre operazioni, come “Gold Trash”. I dettagli del servizio saranno compiutamente illustrati, unitamente alle linee direttrici delle attività eseguite in materia, nel corso di un incontro, tenuto nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, al quale parteciperanno il Procuratore di Siracusa, Sabrina Gambino, il Procuratore Aggiunto, Fabio Scavone e i Pubblici ministeri titolari delle indagini, Salvatore Grillo e Tommaso Pagano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo