fbpx

Oz & Cappuccio, il primo locale take away di Siracusa totalmente plastic free

I due imprenditori titolari dell'esercizio commerciale fin dal primo momento hanno deciso di attuare una politica di rispetto dell'ambiente limitando al massimo l'utilizzo di plastica

Ognuno di noi genera 35kg di rifiuti di plastica all‘anno. La gran parte di questa plastica, purtroppo, viene bruciata, abbandonata nelle discariche oppure dispersa nell’ambiente e spesso finisce nel mare distruggendo l‘eco-sistema marino. Una bottiglia d’acqua si decompone in 500 anni, anche se non smetterà mai a inquinare. Solo una piccola parte dei nostri rifiuti viene riciclata correttamente, ciò significa che dalla plastica viene prodotta altra plastica. Un circolo vizioso da cui esiste solo una via d’uscita: produrne e consumarne meno.

Una filosofia che a Siracusa è stata messa in pratica da Oz&Cappuccio, che sin dall’inizio ha adottato un approccio plastic free. Obbligati a utilizzare solo contenitori monouso, per via della licenza take away, e lavorando solo con pesce locale come materia prima, questi giovani hanno sviluppato una particolare sensibilità per la problematica della dispersione delle plastiche in mare. Hanno anticipato così quelle che adesso sono le direttive del sindaco Italia emesse con la recente ordinanza con cui si vieta l’utilizzo della plastiche monouso.

Oz & Cappuccio per esempio usa prodotti in Pla, una bio-plastica derivata dal mais e non da petrolio, oppure piatti in polpa di cellulosa. L’ultimo passo verso il plastic free era eliminare le bottigliette di plastica usa e getta dell’acqua minerale sostituendole con bottiglie di vetro. Anche questo è stato compiuto, motivo per cui il locale da oggi si può dichiarare con orgoglio 100% plastic free.

Per quello che c’è stato possibile – commentano soddisfatti i gestori Marcin Oz e Marco Cappuccio – abbiamo ridotto al massimo l’uso di plastica, ora è necessario che anche le aziende produttrici facciano la loro parte, innovando e fornendo alternative alla plastica tradizionale. Il nostro desiderio è che piano piano anche gli altri possano iniziare ad adottare la stessa filosofia perché “Siracusa Plastic Free Is Possible“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo