Pachino, controllo del territorio: la Polizia di Stato denuncia sei persone

Nella serata del 25 aprile u.s., Agenti del Commissariato di P.S. di Pachino, intervenivano in località Marzamemi per la segnalazione di una rissa. Giunti sul posto, gli Operatori di Polizia acquisivano nell’immediatezza tutti gli elementi utili per comprendere la dinamica dei fatti. Si apprendeva che pochi istanti prima, G.C. modicano di anni 36, residente in Pachino, aveva notato due giovani urinare nei pressi della sua attività commerciale. All’intimazione di allontanarsi rivolta ai due, questi rispondevano con pesanti ingiurie. Peratnto, G.C. sferrava uno schiaffo ad uno dei due. Dall’accaduto nasceva una colluttazione tra i tre con il lancio di un bidone in plastica usato per l’immondizia.

Gli agenti, in effetti, verificavano la presenza del bidone dei rifiuti riverso per terra oltre a verificare lo stato di ebbrezza dei due ragazzi. I Due giovani coinvolti nella rissa, insieme al titolare dell’esercizio pubblico, venivano identificati per G.D. di anni 32 residente in Pachino e L.M.C. di origini britanniche, di anni 28, anch’egli residente in Pachino. Il sopraggiungere della Polizia di Stato ha scongiurato il degenerare della situazione. I tre soggetti su menzionati venivano deferiti a piede libero all’A.G. per rissa.

Inoltre, Agenti del Commissariato di P.S. di Pachino nella giornata di ieri ha denunciato in stato di libertà tre cittadini pachinesi V.N. di anni 64, C.C. di anni 62 e M.N.D. di anni 79 in quanto sorpresi a scaricare illegalmente, su un terreno sito nel territorio di Noto, rifiuti speciali consistenti in materiale edile di risulta. Ai tre individui, è stata intimata la bonifica dell’area interessata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo