fbpx

Pachino, la Polizia di Stato denuncia un uomo per atti osceni in luogo pubblico

Agenti del Commissariato di P.S. di Pachino, in servizio di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di anni 63, residente in pachino, per il reato di atti osceni in luogo pubblico.

Questi i fatti: nella mattinata del 28 aprile u.s., Agenti del Commissariato di Pachino, intervenivano in via Durando per una segnalazione di persona anziana che andava in giro mostrando le parti intime. Ivi giunti, gli operatori di polizia apprendevano da una coppia di coniugi che, nella mattinata precedente, mentre la figlia usciva di casa per recarsi a scuola, notava un anziano che camminava con la patta dei pantaloni aperta esponendo le parti intime. La ragazza, scandalizzata, rincasava immediatamente anche su indicazione della madre che, dal balcone di casa, aveva assistito alla scena.

Stessa situazione si verificava nella mattinata del 28 aprile, allorquando la donna notava la stessa persona aggirarsi ancora nelle medesime condizioni. Dopo aver informato dell’accaduto il Commissariato, gli Agenti si mettevano subito alla ricerca dell’individuo, atteso che nelle vicinanze si trovava anche una scuola elementare e dunque sussisteva il pericolo che altri minori potessero assistere agli atti osceni. La persona in questione veniva prontamente rintracciata e fermata. L’uomo si mostrava stupito nonostante i gravi indizi raccolti nei suoi confronti. Condotto in ufficio veniva sottoposto al foto-segnalamento e denunciato per il reato di atti osceni in luogo pubblico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo