fbpx

In Sicilia 1.726 attuali positivi e 95 guariti

A Pachino è panico da coronavirus: venduta l’amuchina di un anno in mezza giornata

Da stamattina le farmacie e i supermercati sono stati presi d’assalto per accaparrarsi l’ultima confezione di amuchina, mentre per le mascherine pare non ci sia più nulla da fare perché sono già terminate da qualche giorno

In mezza giornata le farmacie di Pachino hanno venduto la quantità di amuchina che in genere si vende in un anno, ed entro il termine della giornata le scorte in città saranno finite. Il panico da coronavirus è piombato anche in una città che già di per se si trova in una sorta di quarantena, per via dell’isolamento a cui è costretta a causa della chiusura delle strade provinciali per Noto e per Ispica.

Da stamattina le farmacie e i supermercati sono stati presi d’assalto per accaparrarsi l’ultima confezione di amuchina, mentre per le mascherine pare non ci sia più nulla da fare perché sono già terminate da qualche giorno. Niente segnalazioni alla struttura sanitaria di contrada Cozzi che, anzi, a differenza delle quotidiane prese d’assalto, tra Presidio territoriale d’emergenza, Centro unico di prenotazione e ambulatori, stamattina sono state registrate pochissime presenza come non accadeva da tempo: corridoi vuoti, niente file e a vagare per gli uffici solo il personale.

Comunque, anche la struttura sanitaria si sta attrezzando con tutte le precauzioni del caso per far fronte ad eventuali segnalazioni, anche se al momento non ce ne sono state.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo