In tendenza

Pachino, scontro violento con lo scooter: perde la vita un ventenne

A perdere la vita un ventenne a bordo del proprio scooter

Un sorpasso azzardato, una frenata improvvida e la vita che si è spenta in pochi istanti. Non ce l’ha fatta Natale Passarello, 20 anni, che pochi minuti fa ha perso la vita a causa di un impatto violentissimo tra il suo scooter e un’autovettura. L’incidente mortale è avvenuto poco dopo le 14,30 in via Mascagni, all’altezza del complesso popolare. Da una prima e non definitiva ricostruzione dei fatti sono 3 i mezzi coinvolti nello scontro letale. Due Fiat Doblò che viaggiavano, uno dietro l’altro, in direzione Marzamemi e lo scooter 125 su cui viaggiava il ventenne.

Per motivi ancora al vaglio degli inquirenti il conducente del primo veicolo sarebbe stato tamponato dall’autovettura che lo succedeva, finendo per travolgere lo scooter su cui viaggiava Natale Passarello. Il ventenne, che indossava il casco di protezione,  è volato contro l’asfalto finendo a più di 20 metri dal punto dell’impatto. I passanti che hanno assistito allo scontro hanno chiesto l’intervento dei sanitari, ma l’ambulanza del 118 è dovuta sopraggiungere dal Presidio territoriale d’emergenza di Rosolini, poiché l’unica di Pachino pare fosse impegnata in un altro soccorso. Così il soccorso è giunto dopo 30 minuti, ma i medici si sono resi conto che la situazione del giovane era grave.

È stato chiesto l’intervento dell’elisoccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania, ma pochi minuti dopo che l’elicottero è atterrato nel piazzale del supermercato Ard, Natale si è spento. Sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri e polizia municipale, per tentare di ricostruire la dinamica dell’incidente. Sono rimasti illesi i conducenti dei veicoli coinvolti, ma per il ventenne non c’è stato niente da fare. Natale era figlio del conosciutissimo ex militare della guardia di finanza Antonio Passarello, da qualche anno in pensione, noto anche nell’ambiente sportivo poiché appassionato di running e uno dei pionieri in città della corsa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo