In tendenza

Pallanuoto, la partita tra Ortigia e Lazio rinviata per un caso Covid

Un positivo al tampone rapido nella formazione capitolina e altri sei atleti messi in isolamento

Il Circolo Canottieri Ortigia comunica che, a seguito di un accertato caso di positività al Covid-19 di un giocatore della Lazio Nuoto, riscontrato dopo il giro di tamponi effettuato alla vigilia della partenza per Siracusa, con la conseguente messa in quarantena anche di altri sei atleti in attesa di ulteriori tamponi, l’incontro tra Ortigia e Lazio, previsto per domani alle 15, non sarà disputato. Si sarebbe dovuto trattare dell’esordio stagionale nel massimo campionato per gli uomini di Piccardo.

In seguito ai controlli eseguiti mercoledì 4 scorso dalla Lazio, come previsto dal protocollo Fin “Misure integrative anti covi-19” che prevede la necessità di eseguire un test entro le 72 ore prima dell’incontro, un atleta della Lazio Nuoto è risultato positivo al tampone antigenico rapido. In attesa del responso del tampone molecolare, la società è stata contattata dalla Asl competente che ha avviato un’indagine epidemiologica e ha disposto la quarantena per ulteriori 6 atleti della prima squadra.

La Fin, seguendo il protocollo sulla gestione dei casi di positività al virus, ha infatti disposto il rinvio del match a data da destinarsi. La data sarà comunicata prossimamente. Si informa la stampa e i fotografi, che gli accrediti già presentati per l’accesso all’impianto saranno comunque validi per il giorno in cui si recupererà la partita.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo