In tendenza

Pallanuoto, l’Ortigia Academy ottiene la promozione in serie B

Ieri è arrivata invece la tanto agognata promozione per la squadra allenata da Gino Leone, responsabile dell'Academy, in virtù della rinuncia del Taranto a disputare la finale nazionale di Serie C

È arrivata anche l’ultima gioia di una stagione entusiasmante per l’Ortigia e per i suoi giovani. L’Ortigia Academy, progetto nato nel 2019 per valorizzare il settore giovanile biancoverde, con l’iscrizione di una seconda squadra al campionato di Serie C, è stata infatti promossa in Serie B. Un risultato che, già lo scorso anno, sembrava possibile, ma che era stato impedito dalla pandemia e dalla cancellazione dei campionati. Ieri è arrivata invece la tanto agognata promozione per la squadra allenata da Gino Leone, responsabile dell’Academy, in virtù della rinuncia del Taranto a disputare la finale nazionale di Serie C.

Per l’Ortigia Academy, che aveva vinto tutte le partite disputate nella fase regionale, un salto di categoria salutato con grande entusiasmo. Nella squadra di Leone, giocano tanti dei giovani talenti che hanno conquistato lo Scudetto nel campionato nazionale Under 20 e il quarto posto nel campionato nazionale Under 18. Si tratta di Mattia Capodieci, Enrico Tringali, Valerio Izzi, Leonardo Cassia, Andrea Leone, Lorenzo Giribaldi, Giuseppe Polifemo e Francesco D’Abbondio. Ragazzi che hanno potuto sfruttare la Serie C per farsi le ossa e aggiungere esperienza, fondamentale per il loro personale percorso di crescita.

Questo progetto – afferma Gino Leone – condiviso con Stefano Piccardo, che è il direttore tecnico, e con l’ingegner Giuseppe Marotta, e che si avvale anche della collaborazione di Martino Abela, è nato per valorizzare quei ragazzi già in procinto di avvicinarsi alla prima squadra e che con l’Academy potevano farsi le ossa in un campionato più tosto, diverso da quelli giovanili. Già l’anno scorso abbiamo esordito in Serie C e, quando la pandemia ha fermato tutto, eravamo in una buona posizione di classifica. Quest’anno abbiamo ripreso, con una partecipazione maggiore di ragazzi dell’Under 18 di Martino Abela, che formano lo zoccolo duro di questa squadra. Dobbiamo dire grazie soprattutto a loro per questo risultato, arrivato con un percorso netto, fatto di sole vittorie”.

Un altro successo per un gruppo costituito in gran parte da atleti giovanissimi, a dimostrazione del valore assoluto del vivaio dell’Ortigia: “I ragazzi hanno disputato una stagione eccezionale – conclude Leone – perché i più giovani hanno giocato in Under 18, Under 20 e in Serie C. Per le giovanili dell’Ortigia, dunque, questa è stata un’annata straordinaria, con uno Scudetto Under 20, una finale e un quarto posto in Under 18, una promozione in Serie B. Il segno di una società, l’Ortigia, che sta puntando forte sul vivaio e sulla sua valorizzazione, per il presente e per il futuro. Questi ragazzi stanno rispondendo alla grande. E questo lascia ben sperare”.

In casa biancoverde si chiude così la stagione, con un altro obiettivo raggiunto e da festeggiare. E con la mente e lo sguardo già rivolti alla prossima stagione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo