In tendenza

Petralito la prima donna a portare la fascia da sindaco a Pachino: “non dobbiamo essere più eccezioni ma realtà consolidate”

"Non mi aspettavo la vittoria a primo turno ma ci speravo - dice - avevo visto crescere il consenso sulla mia candidatura ed ero convinta di poter avere un ottimo risultato già nella prima tornata"

Mancano ancora i voti ufficiali e definitivi, ma la carica di sindaco di Pachino è certa già da ieri: sarà Carmela Petralito a portare la fascia tricolore e rappresentare la comunità. Una vittoria a primo turno quando tutti la davano per favorita, ma consideravano probabile il ballottaggio. E invece Barbara Fronterré si è fermata 15 punti percentuali dietro.

“Non mi aspettavo la vittoria a primo turno ma ci speravo – dice – avevo visto crescere il consenso sulla mia candidatura ed ero convinta di poter avere un ottimo risultato già nella prima tornata. Ovviamente in questo modo avremo tempo per metterci subito al lavoro, viste le scadenze che incombono come quella della Tari. L’insediamento avverrà con 15 giorni di anticipo e speriamo di intervenire sulle scadenze degli avvisi 2021, fissata dai commissari per il 31 ottobre”.

Sarà la prima donna a portare la fascia da sindaco a Pachino, e la professoressa spera di non essere l’ultima: “i tempi sono cambiati, il consenso sulla mia candidatura ma anche sulla Fronterrè, testimoniano come ci sia ormai un riconoscimento della qualità delle donne impegnate in politica, non più eccezioni ma realtà consolidate. Spero ce ne siano sempre di più in sicilia, dove sono ancora eccezioni, ma conto che anche il mio esempio possa dare una spinta ad altri a candidarsi, l’attenzione nei confronti delle donne è sicuramente positivo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo