In tendenza

Piazzale delle Poste: Litiga Con Un Connazionale e L’Accoltella

NON DOVEVA ESSERE NEMMENO IN ITALIA.

E’ successo ieri mattina in Ortigia. Non si conoscono i motivi della lite, resta il fatto però Al Amri Mourad, tunisino di 36 anni, dopo una violenta lite con un suo connazionale lo minaccia prima con un coltello e poi affonda la lama.

Gli Agenti della Polizia, accorsi prontamente venivano minacciati anch’essi.
Tratto in arresto per i reati di lesioni, minacce aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale Al Amri veniva condotto in Questura.

Dopo i controlli di rito, finalizzati ad accertare l’esatta identità dello straniero, gli Agenti scoprivano che lo stesso era inottemperante ad un’ordinanza di espulsione dal territorio italiano, emessa e notificata nel febbraio scorso dalla Questura di Crotone.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo