In tendenza

Portopalo Di Capo Passero: “Partner I” Incagliata, L’Esito Delle Indgini

Come si ricorderà, nel corso della notte dello scorso 3 febbraio, nei pressi di Punta delle Formiche, in territorio di Portopalo di Capo Passero, è avvenuto l’incaglio della motonave “Partner I” di bandiera St. Vincent and Grenadines (leggi qui l’articolo precedente).

Esclusa la presenza di danni allo scafo ed inquinamenti dell’ambiente marino, il giorno 5 febbraio è stato disposto e coordinato dalla Capitaneria di Porto di Siracusa il disincaglio della nave, avvenuto con successo grazie all’intervento del rimorchiatore “duro” della società augustea s.p.a., immediatamente trasferita nel porto grande di Siracusa, per i necessari accertamenti.

Le indagini conseguenti, condotte da Ufficiali di Polizia Giudiziaria, hanno potuto evidenziare la presunta responsabilità penale per il reato di naufragio colposo a carico di S.V., di anni 69, nazionalità russa, 1° Ufficiale di Coperta dell’Unità in questione, già deferito alla competente autorità giudiziaria.

Nel frattempo, il capo di gabinetto del ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare ha fatto pervenire alla Capitaneria di Porto di Siracusa il più vivo compiacimento ed apprezzamento del sig. Ministro “per la professionalità dimostrata in occasione della complessa operazione di disincaglio della nave mercantile denominata Partner I, il cui esito favorevole ha consentito di scongiurare gravi pericoli di inquinamento dell’ambiente marino”.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo