In tendenza

Positivi al covid sulla Msc: Malta rifiuta ingresso, turisti sbarcati a Siracusa e trasferiti

"I due passeggeri, insieme ai loro familiari, hanno già lasciato Siracusa con dei transfer protetti - spiega Msc - organizzati dalla Compagnia secondo quanto previsto dal protocollo e d'accordo con le autorità sanitarie locali. La nave oggi proseguirà regolarmente il suo itinerario"

Le autorità maltesi ieri hanno vietato l’ingresso in porto alla nave da crociera “Msc Seaside” perché un passeggero è risultato positivo al Covid-19 durante la navigazione, cominciata il primo giugno scorso da Siracusa. Lo riportano i media maltesi, tra cui il sito del canale pubblico TVM.

Una portavoce del ministero della salute ha confermato che la nave avrebbe dovuto fare tappa a Malta, quando il passeggero si è ammalato e, seguendo i protocolli della compagnia di navigazione Msc ed approvati dalle autorità sanitarie, è stato sottoposto a bordo ad un test risultato positivo. Secondo i protocolli della compagnia, tutti i passeggeri devono sottoporsi a test o essere completamente vaccinati per poter essere ammessi all’imbarco.

Dopo aver ricevuto il divieto all’attracco in porto dalle autorità maltesi, la nave da crociera Msc Seaside ha fatto regolarmente scalo a Siracusa secondo l’itinerario settimanale. Sono sbarcati due passeggeri risultati positivi al tampone effettuato durante un controllo di routine, attività prevista dal protocollo di salute e sicurezza della Compagnia. “I due passeggeri, insieme ai loro familiari, hanno già lasciato Siracusa con dei transfer protetti – spiega Msc – organizzati dalla Compagnia secondo quanto previsto dal protocollo e d’accordo con le autorità sanitarie locali. La nave oggi proseguirà regolarmente il suo itinerario”.

(Ansa)


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo