fbpx

Riapertura di nidi e materne: approvate le linee guida per la ripresa delle attività

Priolo, alle battute finali in nuovo tensostatico di San Focà

Il nuovo impianto sostituirà quello incendiato parecchi anni fa e mai ripristinato

L’area di San Focà destinata ad impianti sportivi comunali si arricchirà presto di una struttura geodetica multidisciplinare. Il tensostatico sarà installato nella zona compresa tra il Palaenichem e il campo sportivo.

“L’impresa che si è aggiudicata la fornitura – ha fatto sapere l’assessore ai Lavori pubblici Tonino Margagliotti – ha anche il compito di redigere il progetto esecutivo. Una volta ricevuto il carteggio documentale, procederemo con la conferenza dei servizi e la conseguente approvazione da parte della Sovrintendenza, del genio civile e degli altri enti competenti. Ultimato questo passaggio, saremo pronti per realizzare la struttura; sarà un altro fiore all’occhiello di questa Amministrazione, che sta sopperendo a tutte le mancanze del passato”.

Il nuovo impianto sostituirà quello incendiato parecchi anni fa e mai ripristinato. Sarà in legno lamellare, delle dimensioni di 40 metri per 25, a sesto ribassato, con copertura in pvc a doppia membrana.

“Una struttura polivalente – ha fatto sapere il sindaco Pippo Gianni – per l’esercizio di varie discipline. Si potranno praticare calcetto, pallavolo, basket; sarà completa di impianto di illuminazione e di riscaldamento, servizi igienici, spogliatoi per gli atleti e gli arbitri. Una volta ultimata – ha concluso il sindaco Gianni – sarà a disposizione di tutta la città”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo