In tendenza

Priolo, appello del sindaco a chi ha sconfitto il covid: “donate plasma iperimmune”

“Chiedo a chi è guarito - ha detto il primo cittadino - di farsi avanti e contattare il direttore del Centro trasfusionale dell’ospedale Umberto I di Siracusa"

Il sindaco di Priolo, Pippo Gianni, lancia un appello per sensibilizzare e promuovere la donazione di plasma iperimmune da parte di chi ha sconfitto il covid-19.

“Chiedo a chi è guarito – ha detto il primo cittadino – di farsi avanti e contattare il direttore del Centro trasfusionale dell’ospedale Umberto I di Siracusa, Dario Genovese. Donare il plasma è un gesto semplice, che può fare la differenza e può aiutarci a salvare delle vite. I pazienti colpiti da covid che hanno ricevuto cure con plasma iperimmune hanno fatto registrare percentuali molto alte di guarigione, anche tra quelli ricoverati in terapia intensiva. In questo momento alcuni nostri concittadini, e altra gente risultata positiva, hanno necessità di curarsi con il plasma. Invito per questo chi ha superato la malattia a compiere un atto di generosità, di altruismo e di responsabilità”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo