fbpx

Priolo, comprano due auto con assegni e documenti falsi rivendendole poi a un concessionario: denunciati

I tre secondo quanto ricostruito dai poliziotti avrebbero acquistato le auto con documenti e assegni falsi da due romani per poi rivenderle a una concessionaria

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Priolo Gargallo hanno denunciato S.S. di 31 anni, M.S. di 48 anni e C.F. di 40 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine, per i reati di truffa e falsità materiale in concorso.

In particolare, il 4 luglio, gli agenti del Commissariato hanno eseguito una perquisizione all’interno di un concessionario ed hanno sequestrato due autovetture che risultavano oggetto di truffa ai danni di due romani.

Le successive indagini hanno permesso di appurare che M.S. e S.S., falsificando documenti personali ed assegni bancari, hanno acquistato da due cittadini romani due autovetture rivendendole poi al concessionario di proprietà di C.F.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo