In tendenza

Priolo Gargallo, contributi per le attività danneggiate dal Covid: pubblicato il bando

Il Comune di Priolo Gargallo ha erogato, nel 2021, oltre 250 mila euro alle attività commerciali locali danneggiate dall’emergenza Covid. Centonovantadue mila euro sono andati nella prima fase a tutte le partite Iva; altri 60 mila euro a favore delle attività commerciali e artigianali del territorio per l’acquisto di attrezzature

Il Comune di Priolo Gargallo ha erogato, nel 2021, oltre 250 mila euro alle attività commerciali locali danneggiate dall’emergenza Covid. Centonovantadue mila euro sono andati nella prima fase a tutte le partite Iva; altri 60 mila euro a favore delle attività commerciali e artigianali del territorio per l’acquisto di attrezzature.

Oltre centosessantaquattromila, per l’esattezza 164.349 euro andranno adesso ad attività commerciali, artigianali, acconciatori, estetiste, servizi di ristorazione, palestre e a tutte le partite Iva colpite dall’emergenza Covid, con sede operativa nel territorio del Comune di Priolo Gargallo.

Il bando per la concessione dei contributi è stato pubblicato questa mattina sul sito istituzionale dell’Ente, insieme al modulo per presentare istanza. Il temine ultimo per la presentazione delle domande è il 28 febbraio 2022. Mille e 500 euro andranno alle attività e alle Partite Iva con locale in affitto;  1.000 euro alle attività e ai possessori di partite Iva con locale di proprietà.

Abbiamo cercato di fare tutto il possibile – afferma il presidente del Consiglio, Alessandro Biamonte – a sostegno di tutti coloro che hanno subito danni economici a causa dell’emergenza Coronavirus, anticipando molte volte anche lo Stato, con contributi concreti. Penso che siamo stati l’unico Comune nella prima fase di emergenza ad erogare questi importanti contributi a favore delle nostre attività commerciali, che  rappresentano il vero cuore del paese e vanno tutelate e valorizzate. La sinergia tra Amministrazione e Consiglio comunale ha portato a risultati importanti, il rapporto di collaborazione si è rivelato vincente in un momento così difficile, il più difficile del dopo guerra. Ringrazio il sindaco Gianni, la Giunta, gli assessori Gozzo e Pulvirenti, gli uffici e tutto il Consiglio comunale”.

Abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere – sottolinea il sindaco Pippo Gianni – tutte le attività commerciali e le partite Iva che hanno subito gravi ripercussioni economiche durante il periodo di pandemia. Un gesto concreto e un segnale di vicinanza, che ha permesso a molti concittadini di resistere alla terribile crisi economica determinata dall’emergenza sanitaria”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo