fbpx

Priolo Gargallo, dare occupazione ai soggetti svantaggiati: nasce l’albo delle Cooperative

Le cooperative potranno presentare istanza entro il 5 agosto 2020, attraverso i moduli disponibili sul sito del Comune, dove è pubblicato anche l’avviso

Favorire l’inserimento occupazionale di soggetti svantaggiati, attraverso la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi e lo svolgimento di attività varie. Con questo intento, l’Amministrazione Comunale ha avviato l’iter per l’istituzione di un elenco speciale di cooperative sociali di tipo B, interessate allo svolgimento di servizi in favore del Comune di Priolo. Le cooperative potranno presentare istanza entro il 5 agosto 2020, attraverso i moduli disponibili sul sito del Comune, dove è pubblicato anche l’avviso.

Fin dall’inizio – ha commentato l’Assessore alle Politiche Sociali Diego Giarratana – ho seguito il progetto con interesse. Grazie a questa iniziativa favoriremo l’inclusione sociale, promuovendo l’integrazione dei soggetti svantaggiati, attraverso attività lavorative”.

Intendiamo affidare servizi alle cooperative – ha fatto sapere il sindaco Pippo Gianni – sempre nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e parità di trattamento. L’intento del progetto è quello di perseguire l’interesse generale della comunità, attraverso la promozione umana e l’integrazione sociale dei cittadini”.

L’elenco speciale delle cooperative sarà aggiornato ogni anno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo