fbpx

Priolo Gargallo, effettuati 1.200 test sierologici: in 3 sono risultati positivi

I tre cittadini sono stati poi sottoposti a tampone

Sono stati oltre 1.200 i test sierologici effettuati a Priolo Gargallo per studiare i casi di Covid 19 effettivamente registrati. Di questi in 3 sono risultati positivi, cioè entrati in contatto con il virus in maniera del tutto asintomatica. Inoltre, dopo il test sierologico, i tre cittadini sono stati sottoposti a tampone dell’Asp, risultato negativo, motivo per il quale ad oggi i tre non sono contagiosi.

“Si tratta di soggetti entrati in contatto con il virus, – spiega la dottoressa Elisa Interlandi, coordinatrice dei laboratorio analisi che hanno effettuato i test – senza che abbiano mai avuto sintomi, che hanno sviluppato gli anticorpi e sono adesso immuni. Da qui l’importanza di effettuare uno screening a tappeto”.

Il sindaco Pippo Gianni lancia un nuovo appello ai cittadini: “Un risultato di tutto rispetto – ha commentato il primo cittadino – ma ancora non basta. Questo è il momento giusto per fare prevenzione, per attuare uno screening a tappeto, per monitorare la situazione ed evitare così focolai, come sta purtroppo accadendo in alcuni comuni della provincia di Siracusa e del resto della Sicilia. Importante – ha concluso il primo cittadino – continuare lo screening anche dopo l’estate, a settembre/ottobre, visto il particolare periodo di contatti con vacanzieri, non individuabili. Puntiamo adesso sulla prevenzione per essere tutelati nei prossimi mesi”.

Il centro sanitario resterà aperto fino a venerdì 7 agosto, poi si fermerà per osservare una breve pausa estiva e riprenderà l’attività il 18 agosto. I test potranno essere effettuati tutti i giorni dalle 8:00 alle 12:30; il martedì e il giovedì anche nel pomeriggio, dalle 14:30 alle 17:00. Non è necessaria la prenotazione. In caso di positività sarà effettuato anche il tampone.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo