Covid, a Siracusa sono 159 i nuovi contagi. Musumeci: “in Sicilia vaccini J&J a metà aprile”

In tendenza

Priolo Gargallo, giro di vite nei luoghi frequentati dai giovani

È quanto emerso al termine dell'incontro interforze avuto stamattina per contrastare il contagio da Coronavirus

Incontro interforze, questa mattina a Priolo Gargallo, richiesto dal sindaco di Priolo, Pippo Gianni per contrastare l’emergenza sanitaria dettata dai contagi di Covid19.

Ai controlli di Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani si aggiungeranno quelli della Guardia di Finanza. Al termine dell’incontro si è stabilito che saranno posti sotto maggiore controllo i luoghi di ritrovo, in particolare quelli frequentati dai più giovani e saranno elevate multe nei confronti di chi non rispetta le disposizioni previste dal Decreto del Presidente del Consiglio. Già nel fine settimana si erano avviate alcune verifiche, ma adesso, come dichiarato dal sindaco Gianni “si passerà alla fase operativa con le sanzioni, attraverso auto civetta e con un controllo a tappeto delle forze dell’ordine.”

Nei giorni scorsi il primo cittadino si è recato personalmente nei punti della città in cui erano segnalati assembramenti, disponendo maggiori controlli e sanzioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo