In tendenza

Priolo Gargallo, inaugurata la nuova piazza con giochi per bambini nel quartiere Sacro Cuore

Nell’area sono stati posizionati diversi giochi, per consentire ai più piccoli di trascorrere momenti di svago all’aria apertapr

Inaugurata questa mattina la piazzetta realizzata dall’amministrazione comunale nella zona adiacente alle case popolari di via De Gasperi, a Priolo Gargallo. Nell’area sono stati posizionati diversi giochi, per consentire ai più piccoli di trascorrere momenti di svago all’aria aperta.

A tagliare il nastro il sindaco Pippo Gianni. Presenti le autorità militari, gli assessori Tonino Margagliotti e Diego Giarratana, il capogruppo di SiAmo Priolo, Luca Campione, il consigliere Giuseppe Guzzardi.

Dopo un decennio di distruzione – ha sottolineato l’assessore Margagliotti – finalmente la rinascita di questo quartiere, che aveva sicuramente bisogno di un intervento, così come è stato fatto, e di altri che ne seguiranno. Tra qualche settimana partirà la realizzazione del playground alle spalle della piazzetta. È chiaro che questo quartiere ha necessità di interventi all’interno delle abitazioni e voglio nuovamente chiarire che la competenza riguarda l’Istituto Autonomo Case Popolari. Nonostante tutto, il sindaco Gianni si è interfacciato più volte e con grande efficacia con l’assessorato regionale e l’Iacp, riuscendo a reperire un finanziamento per la realizzazione di questi interventi, che daranno dignità a chi vi abita. Sicuramente noi siamo venuti qui in campagna elettorale, abbiamo detto che avremmo realizzato cose importanti e siamo qui a confermare i fatti che avevamo anticipato e gli altri che sono in fase di realizzazione”.

Da oggi questo quartiere non potrà più essere chiamato Bronx – ha detto il sindaco Gianni – ma soltanto Sacro Cuore. E’ stato avviato il restyling che avevamo annunciato in campagna elettorale. Abbiamo ricevuto un finanziamento di 5 milioni e si è in attesa degli  ultimi atti per far partire gli interventi di ristrutturazione nelle abitazioni. Altri 4.400.000 € saranno utilizzati per costruire 18 nuovi alloggi popolari nei pressi di via Pindemonte. Non abbiamo certo la bacchetta magica ma procediamo e facciamo gli appalti secondo la legge e questo porta via un po’ di tempo; quello che avevamo annunciato lo stiamo portando a termine, anche grazie ad un gruppo di giovani assessori e consiglieri comunali con i quali stiamo costruendo non un paese ma una nuova città. Siamo partiti con le scuole superiori, stiamo andando avanti con l’università. La prossima settimana partiranno i lavori per completare il ripristino di tutte le strade di Priolo; abbiamo ricevuto il finanziamento di 3.800.000 € per l’acquedotto di San Focà alto e basso. Stiamo intervenendo in tutti i settori. Tra qualche settimana partirà anche l’appalto del “Giardino del Mare”, con un progetto serio e importante che ci è stato regalato dall’ex sovrintendente ai Beni Culturali, così come il progetto dell’università ci sarà donato dalla Kore di Enna. Mi pare che fino ad oggi, a mia memoria, nessuno abbia mai neanche proposto le cose che noi invece stiamo realizzando. Ringrazio voi cittadini per la fiducia che mi avete accordato e che sto restituendo con i fatti che ogni giorno vedete”.

Oltre alla piazzetta, nella zona è stata riconfigurata la viabilità e sono stati realizzati parcheggi con stalli per disabili. Adeguato anche il sistema di convogliamento delle acque, per evitare allagamenti nel periodo delle piogge. Altri lavori hanno riguardato la riqualificazione del verde e il posizionamento di una pensilina, per offrire riparo ai cittadini in attesa del bus.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo