In tendenza

Priolo Gargallo, l’amministrazione traccia un bilancio dell’anno che sta per concludersi

Bilancio solido, potenziamento dei servizi e progettualità futura: tutto questo nell'analisi dell'amministrazione Gianni

Il Comune di Priolo Gargallo traccia un bilancio dell’anno che si appresta a concludersi. Un anno in cui l’ente ha garantito tutti i servizi alla cittadinanza, provando a migliorarne la qualità, attraverso la realizzazione di nuove strutture sociali,  iuscendo anche ad accantonare una parte delle entrate per eventuali problematiche impreviste.

Piano finanziario – Un consuntivo anno 2020 positivo, con un avanzo di bilancio di 44.580.456,22 euro, di cui accantonato 14.815.025,66 euro; vincolato 2.730.794,06 euro; destinato in investimenti 1.171.069,78 euro e disponibile  25.863.566,72 euro.

Un Ente come pochi, che ha una cassa attiva disponibile in Banca d’Italia di 40.355.521,61 euro.

Pur nella difficoltà della pandemia da Covid-19, ancora in atto, il Comune di Priolo ha cantierato nell’anno 2021 tante opere, in diversi ambiti: manutenzione straordinaria, viabilità, illuminazione, edifici scolastici, strutture sportive, strutture sociali, rete idrica.

Tra gli interventi: l’apertura di una nuova scuola in via Bondifè, la riqualificazione del campo sportivo di San Focà, del pattinodromo, della palestra del Polivalente, del Centro Anziani, la realizzazione della strada di collegamento tra via Reno e via Mostringiano, la demolizione dell’ex cinema Italia, l’ottimizzazione dell’illuminazione pubblica e tantissimi altri interventi, come la manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi.

L’Amministrazione Gianni ha garantito tutti i servizi ai disabili, ai cittadini meno abbienti, agli anziani, ai minori, alle ragazze madri, l’assistenza alimentare e sanitaria per l’emergenza Covid.

Nel settore della sanità, il sindaco Pippo Gianni, da medico e responsabile locale della salute pubblica, ha potenziato i servizi di prevenzione oncologica e le visite che si effettuano al Centro Sanitario di Priolo. A tutela della salute, sempre durante l’emergenza Covid è stato preso in affitto un ex albergo, per permettere a chi rientrava da fuori paese di passare i giorni di quarantena sul posto, con l’obiettivo di evitare, in caso di positività, il contagio  dei familiari.

Sono stati attivati anche nuovi progetti a favore dell’infanzia ed elargiti contributi per spese sanitarie ed odontoiatriche a favore dei cittadini disagiati.

Il Comune di Priolo ha poi garantito i servizi inerenti alla tutela degli animali e di prevenzione del randagismo, offrendo ai tutor presenti nel territorio il materiale necessario per il sostentamento e la cura degli animali; sempre per gli amici a quattro zampe è stato realizzato un nuovo sgambatoio  e si è provveduto al rifacimento dei due sgambatoi esistenti, con il posizionamento di panchine, fontane e giochi per agility dog.

Dopo i lavori di completamento è stato aperto al pubblico il teatro comunale, centro di aggregazione culturale della città. Il 14 novembre ha preso il via la stagione teatrale 2021/2022; fino al 9 maggio andranno in scena spettacoli di danza, teatro, matinée per gli studenti, musical, concerti, tutti ad ingresso gratuito.

Il Comune di Priolo, grazie all’impegno e alla caparbietà del Sindaco Pippo Gianni, è riuscito ad ottenere importanti finanziamenti regionali, statali ed europei.

Il Comune é stato nominato dalla Regione Ente attuatore per la bonifica e la messa in sicurezza permanente, attraverso capping e fito-capping, dei siti contaminati da pirite, Thapsos, campo sportivo ex Feudo e Riserva Saline, ricevendo dal Ministero dell’Ambiente oltre 20 milioni di euro di finanziamenti.

Il Comune di Priolo, per la prima volta nella storia, ha anche ottenuto un finanziamento europeo di oltre 1 milione e 400 mila euro, con fondi PO-FESR 2014-2020, per i lavori di ristrutturazione, già cominciati, del caseggiato ex Espesi, che sarà trasformato in un centro visite e foresteria della Riserva Naturale Orientata Saline.

Progetti futuri – Tanto è stato fatto nell’anno che sta per terminare e tanti sono i progetti e le iniziative in cantiere per il prossimo anno. Priorità avranno sempre i servizi sanitari, l’ambiente, l’edilizia scolastica e sportiva, la tutela delle fasce più deboli della popolazione.

Le parole del sindaco –Un bilancio – ha dichiarato il sindaco di Priolo Gargallo, Pippo Gianni – decisamente positivo. Anche nel 2021 abbiamo garantito tutti i servizi alla cittadinanza e grazie ad una oculata gestione delle risorse siamo riusciti ad accantonare parte delle entrate. Guardiamo sempre avanti, con l’obiettivo di tutelare il territorio e i nostri concittadini.

Come l’anno precedente, anche questo 2021 è stato un anno difficile, contrassegnato dall’emergenza sanitaria. Abbiamo vissuto il dolore di chi ha perso un familiare, l’angoscia di chi non ha più un lavoro, di chi ha tenuto chiusa un’attività, dei bambini e dei ragazzi alle prese con la didattica a distanza e la mancanza di socialità con i compagni di classe o di sport e con gli amici. A tutte queste problematiche ci siamo dedicati con il massimo impegno e ci siamo prodigati affinché nessuno restasse indietro. Tra le tante iniziative abbiamo consegnato pacchi spesa alle famiglie in difficoltà, voucher spendibili esclusivamente nei negozi cittadini, con l’intento di aiutare le attività commerciali locali, pacchi dono per i bambini, mascherine gratuite per tutti i cittadini. Fondamentale è stato il ruolo dei Servizi Sociali, della Protezione Civile, della Misericordia e di tutti i volontari che insieme alle Forze di Polizia hanno operato per la sicurezza della città. Ringrazio il Presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Biamonte, per la puntuale collaborazione. I risultati ottenuti sono stati possibili grazie all’impegno comune e all’unità di intenti di tutti i soggetti coinvolti, Amministrazione Comunale, Consiglieri Comunali, Dirigenti, dipendenti degli uffici. In un contesto di insicurezza generale, la nostra azione di Governo è stata improntata su un grande senso di responsabilità. Nonostante tutte le difficoltà, la nostra attività amministrativa è andata avanti e i grandi risultati ottenuti hanno una valenza oggi ancora più forte in quanto dimostrano gli sforzi di una intera comunità che non si è arresa e continua a proiettarsi verso il futuro. La ricerca del bene comune deve essere patrimonio condiviso, da conservare e arricchire a beneficio di tutti”.

Il commento di vice sindaco e assessore al Bilancio, Maria Grazia Pulvirenti –Voglio ricordare la figura del responsabile del servizio finanziario del Comune, dott.ssa Vincenza Ceraulo, venuta improvvisamente a mancare nell’aprile di quest’anno. Ha lasciato in noi un grande vuoto e la sua è stata una mancanza fondamentale per tutto l’Ente. Con la sua scomparsa le dipendenti dell’ufficio si sono ritrovate a vivere un momento di difficoltà e con grande impegno e spirito di sacrificio hanno portato avanti tutta la macchina amministrativa.

Questo Ente si è curato di potenziare e quindi migliorare  la macchina amministrava, attraverso l’indizione di 40 nuove posizioni lavorative, per rimpinguare la struttura comunale a seguito dei vari pensionamenti.

Con il bilancio abbiamo operato scelte importanti per il futuro della nostra città. Abbiamo adoperato le risorse disponibili – ha dichiarato Maria Grazia Pulvirenti – al fine di attutire i colpi della pandemia, che hanno compromesso il tessuto socio-economico del nostro paese e abbiamo utilizzato oculatamente i contributi ricevuti dallo Stato.

Il lavoro del mio assessorato rappresenta un nodo di raccordo per la Giunta ed è un ruolo di grande responsabilità verso tutta la comunità. Affinchè tutto funzioni a dovere é fondamentale una collaborazione diretta e un lavoro comune;  è necessario mettere assieme le varie proposte che arrivano dagli Assessori, dagli uffici, dai Consiglieri, cercando di trovare una quadra. Colgo l’occasione per ringraziare il Consiglio Comunale che è puntuale e collaborativo e pone sempre al primo posto le esigenze dei cittadini. Credo molto nella programmazione, come considero di fondamentale importanza seguire le attività contabili per tutto l’esercizio; l’andamento delle entrate e delle spese va monitorato costantemente, affinché si riesca ad approvare i bilanci per tempo. Proprio il monitoraggio costante e una gestione tempestiva permettono di prevenire importanti criticità e di organizzare con congruo anticipo le risorse, gli investimenti, per raggiungere al meglio gli obiettivi. Approvare un bilancio per tempo vuol dire rispetto delle procedure, esistenza di processi definiti, partecipazione attiva di tutti alla vita amministrativa e condivisione delle informazioni. Il mio obiettivo è sempre quello di riuscire a dare un importante contributo e risposte concrete ai miei concittadini. Siamo stati e continueremo ad essere sempre al servizio della città e della comunità priolese”.

Rapporto col territorio –  In questo ultimo anno, i cittadini hanno dato prova di responsabilità e di grande senso civico. E’ stato un anno difficile e allo stesso tempo intenso. Guardiamo al futuro sempre con uno sguardo fiducioso, di speranza, mettendo al primo posto il cuore per la nostra città.

Ci apprestiamo a festeggiare il Santo Natale e affinchè sia più sereno abbiamo voluto organizzare iniziative di svago e divertimento, per rallegrare in particolare le festività delle piccole concittadine e concittadini.

E’ stato allestito nelle scorse settimane il Villaggio di Babbo Natale, con pista di pattinaggio in ghiaccio naturale, una giostra, animazione, gonfiabili, mercatino natalizio, musica e teatro, il tutto fruibile gratuitamente dai cittadini.

Colgo l’occasione – ha dichiarato il Sindaco Pippo Gianni – per augurare a tutti un Santo Natale e un felice anno nuovo, a nome della Giunta, del Presidente del Consiglio e di tutti i Consiglieri Comunali. Il mio auspicio è che si possa tornare a vivere la quotidianità negata da questo nemico invisibile. Auguro un Natale e un nuovo anno ricco di affetto e di salute, sperando che queste festività possano farci riscoprire i valori più profondi e umani”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo