In tendenza

Priolo Gargallo, nominato il nuovo collegio dei revisori dei conti

Si è tenuta ieri la seduta in Consiglio comunale. Ampio spazio è stato dedicato all'emergenza Coronavirus

Il Consiglio comunale di Priolo Gargallo ha nominato ieri il nuovo collegio dei revisori dei conti. Questi i nomi dei reggenti: Giuseppe Gervasi, Daniele Uccello, Antonio Maria Fricano. I supplenti sono invece Vincenzo Ligambi, Francesco Romana e Francesco Paolo Dilena. I loro nominativi sono stati sorteggiati tra i 276 candidati ammessi, tutti professionisti che hanno manifestato interesse a ricoprire tale ruolo, in possesso dei requisiti richiesti dal bando. Era stato il sindaco, Pippo Gianni, a chiedere la convocazione urgente del Consiglio, proprio per procedere all’importante nomina. L’assessore al Bilancio, Maria Grazia Pulvirenti, rivolge un augurio di buon lavoro ai nuovi Revisori e un ringraziamento agli uscenti per l’ottimo lavoro svolto.

In apertura di seduta, il primo cittadino ha elencato alcune delle iniziative realizzate, a partire dai tamponi con il sistema drive in che saranno effettuati domenica su tutta la popolazione. “Avevamo in programma l’effettuazione dei tamponi con fondi comunali – ha fatto sapere il sindaco Gianni – ma, grazie alle sollecitazioni esercitate nei confronti del Governo regionale e dell’Asp, siamo riusciti a risparmiare 250 mila euro. Anche per quanto riguarda gli edifici scolastici – ha proseguito – siamo entrati in un circuito che ci permetterà di risparmiare 2 milioni di euro. La stessa cifra risparmieremo anche con la costruzione delle case popolari che sorgeranno tra via Pindemonte e via Brancati. In un primo momento, avevamo pensato di utilizzare fondi comunali, ma ho avanzato richiesta all’assessore regionale competente di finanziare l’opera ed è arrivato il parere positivo; la prossima settimana sarà pronto il progetto e daremo il via ai lavori.”

Il sindaco Gianni ha poi parlato dell’importante risultato, raggiunto proprio ieri, con la definizione e l’approvazione degli importi per la messa in sicurezza e la bonifica del campo sportivo ex Feudo, del sito Thapsos e delle acque di falda, grazie alla realizzazione di un impianto Taf. E ancora, il completamento della caserma dei Vigili del Fuoco e i test sierologici gratuiti, effettuati grazie alla rinuncia dell’indennità.

Il presidente, Alessandro Biamonte, ha espresso al sindaco l’approvazione di tutto il consiglio per le iniziative portate avanti a tutela dei cittadini e del territorio. “Lungimirante – ha detto Biamonte –  l’idea del primo cittadino di effettuare test sierologici e tamponi. Il lavoro sinergico paga sempre. L’iniziativa dei tamponi drive in è stata avanzata anche dal sottoscritto e dal segretario cittadino del Pd, così come, in questo momento di emergenza sanitaria, abbiamo chiesto di tutelare la salute dei lavoratori della zona industriale e delle loro famiglie. Dalla richiesta del sindaco di creare una sorta di camera sanitaria nelle aziende – ha proseguito il presidente del Consiglio – nasce l’iniziativa di Isab di attivare un presidio Usca presso lo stabilimento”. “Infine – ha concluso Biamonte – non dimentichiamo che abbiamo erogato 230 mila euro in favore dei commercianti, quando tutti i comuni aspettavano ancora soldi dallo Stato e che presto realizzeremo iniziative come il telesoccorso, l’acquisto di tablet per le famiglie e la consegna di strumenti musicali per i due istituti comprensivi”.

Anche l’assessore alle Politiche sociali, Diego Giarratana, ha ricordato alcuni dei tanti progetti attuati: il trasporto oncologico per pazienti barellati, l’ampliamento del servizio Asacom e dell’assistenza domiciliare per gli anziani, i 130 contributi abitativi che hanno evitato lo sfratto a tante famiglie, l’attivazione dello sportello di solidarietà sociale.

Il Consiglio comunale è poi passato all’approvazione, avvenuta all’unanimità dei presenti, del bilancio consolidato, relativo all’esercizio 2019, del gruppo amministrazione pubblica Comune di Priolo.

Al termine della seduta, il sindaco Gianni, il presidente Biamonte e tutto il consiglio, hanno ringraziato il segretario generale, alla sua ultima presenza al Comune di Priolo, per l’impegno, la disponibilità, la cultura, l’esperienza e la capacità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo