Covid, in provincia di Siracusa 142 nuovi positivi in 24 ore

In tendenza

Priolo Gargallo, si è costituito il comitato per la mancata bonifica e abbandono di rifiuti nella penisola Magnisi

All’unanimità dei presenti si è approvato il programma ed eletto il consiglio direttivo

Si è costituito ieri a Priolo Gargallo il “comitato per la mancata bonifica ed abbandono di rifiuti nella penisola Magnisi” (sito archeologico di Thapsos) composto da Roberto Franchina, Paolo Iannì, Dania Delfino, Angelo Laposata, Alessandro Biamonte, Umberto Iannì, Calogero Laposata, Piero Zappalà, Pietro Pistone, Lorenzo Greco, Enzo Bosco, Marco Monterosso, Sebastiano Campisi, Carmelo Fazzina, Alessandro Vutera Cuda, Alessandra Fanella, Carmelo Susinni.

All’unanimità dei presenti si è approvato il programma ed eletto il consiglio direttivo: presidente Carmelo Susinni, al quale vengono conferiti gli incarichi di rappresentanza del comitato nei rapporti con i terzi, di organizzazione e direzione interna, Sebastiano Campisi segretario, Carmelo Fazzina vice presidente. Il comitato non ha colore politico è aperto a tutti i cittadini ed è  finalizzato alla raccolta di firme per un esposto denuncia da inviare alla commissione nazionale d’inchiesta Ecoreati e un esposto querela alla Procura della Repubblica, per la cenere di pirite abbandonata nella penisola di Magnisi, in riferimento alla legge 22 maggio 2015, n. 68.

Le finalità del comitato si basano principalmente nell’informare la popolazione, garantire la partecipazione di chiunque voglia aderire al comitato stesso, promuovere la sensibilità delle comunità vicine e degli organi istituzionali preposti, utilizzando le vie ritenute più idonee per il perseguimento dei fini prefissati, organizzare iniziative al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni locali, regionali e nazionali. Domenica alle 10,30  è previsto in piazza Quattro Canti a Priolo Gargallo il primo appuntamento di informazione e raccolta firme seguiranno altri svariati incontri.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo