fbpx

Priolo Gargallo, tende e gazebo vietati in spiaggia: c’è l’ordinanza

L’ordinanza sindacale resterà in vigore fino alla cessazione definitiva dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus

Niente tende e gazebo sulla spiaggia di Marina di Priolo ma solo ombrelloni, per ripararsi dal sole. Il sindaco Pippo Gianni ha firmato ieri un’apposita ordinanza.

L’emergenza sanitaria – si legge – è tuttora in corso e il rischio di un ritorno dell’epidemia non è stato escluso da nessuna autorità civile o sanitaria. Per combattere il contagio – sottolinea il primo cittadino – è necessario evitare assembramenti ed osservare il distanziamento sociale; viste anche le linee guida emanate dal Presidente della Regione con apposita ordinanza, sembra certo che i gazebo si predispongono ad ospitare più persone sotto la propria copertura e non possono pertanto assicurare il distanziamento interpersonale previsto da tali linee guida. Sono state numerose – conclude il Sindaco Gianni – le segnalazioni di cittadini che lamentano il mancato rispetto delle misure di distanziamento sulla spiaggia di Marina di Priolo e per questo si è reso necessario e urgente adottare ulteriori interventi utili a prevenire il contagio”.

L’ordinanza sindacale resterà in vigore fino alla cessazione definitiva dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo