In tendenza

Priolo Gargallo, verso la conclusione i lavori di riqualificazione del quartiere Sacro Cuore

Si tratta - fa sapere il primo cittadino - di importanti interventi sotto l’aspetto della sicurezza, che hanno riguardato in particolare l’adeguamento del sistema di convogliamento delle acque, al fine di evitare allagamenti nel periodo delle piogge abbondanti"

Stanno per essere ultimati gli interventi che hanno interessato il quartiere Sacro Cuore, a Priolo Gargallo. Per verificare l’adeguatezza dei lavori fin qui svolti, il sindaco Pippo Gianni si è recato sul posto, insieme all’assessore ai Lavori Pubblici, Tonino Margagliotti.

Si tratta – fa sapere il primo cittadino – di importanti interventi sotto l’aspetto della sicurezza, che hanno riguardato in particolare l’adeguamento del sistema di convogliamento delle acque, al fine di evitare allagamenti nel periodo delle piogge abbondanti. È stata riconfigurata anche la viabilità, che era davvero precaria e in caso di emergenza creava delle difficoltà di ordine pratico. Nel frattempo, abbiamo proceduto anche con il restyling del verde e con la riqualificazione della piazzetta antistante, con il posizionamento di giochi per bambini. Questo luogo sta finalmente per avere la dignità che merita”.

Molti – chiarisce l’assessore Margagliotti – penseranno che sarebbe stato più opportuno e importante intervenire sui fabbricati, che presentano diverse criticità e ammaloramenti che determinano una condizione di grande disagio per le famiglie che vi abitano. Come tutti sanno, il Comune non può purtroppo intervenire nella struttura, che è di proprietà dell’Istituto Autonomo Case Popolari. Nonostante ciò, il sindaco Gianni ha avviato da tempo un’interlocuzione con Iacp e con l’assessorato regionale ai Lavori Pubblici per addivenire ad un finanziamento. In seguito a diversi incontri avuti dal primo cittadino a Palermo e al Palazzo Comunale di Priolo, e alle continue sollecitazioni sempre da parte del sindaco, l’assessore regionale Falcone ha assunto l’impegno di finanziare i lavori di ristrutturazione del fabbricato, per superare tutte le criticità esistenti. Ribadiamo che tutto ciò che il Comune poteva fare è stato fatto. Il progetto di ristrutturazione è pronto ed è già stato presentato”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo