In tendenza

Priolo ha celebrato al Comprensivo Manzoni la Giornata internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

La presidente Fidapa della sezione di Solarino, Rita Limer, ha rinnovato il dono della Carta dei Diritti della Bambina ai due Istituti Comprensivi di Priolo

Attraverso una breve cerimonia, che si è tenuta questa mattina all’Istituto Comprensivo “Manzoni”, Priolo ha celebrato la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. La presidente Fidapa della sezione di Solarino, Rita Limer, ha rinnovato il dono della Carta dei Diritti della Bambina ai due Istituti Comprensivi di Priolo. Presenti il Sindaco, Pippo Gianni e il Dirigente Scolastico Enzo Lonero.

La Carta dei Diritti della Bambina conta 9 articoli, ispirati alla Convenzione Onu sui Diritti del Fanciullo del 1989, che promuovono l’educazione alla parità e al contrasto della violenza; era già stata adottata lo scorso anno dal Comune di Priolo e dagli Istituti Comprensivi.

“Questo importante documento – ha detto il Sindaco Gianni – è l’affermazione della tutela delle donne fin dalla nascita. Vuole celebrare la bellezza della diversità, educare e sensibilizzare alla parità dei sessi e contrastare qualsiasi tipo di violenza nei confronti delle donne. Oggi più che mai abbiamo l’esigenza di abbattere il muro delle discriminazioni”.

“Essere bambini e vivere da bambini – ha sottolineato la presidente Fidapa della sezione di Solarino, Rita Limer – è un diritto. Anche noi adulti dovremmo tornare bambini, pensare con la loro testa, guardare il mondo con i loro occhi e soprattutto con il loro cuore. L’innocenza, la semplicità e la loro purezza non hanno prezzo, è magia, e ci fa sognare un mondo migliore”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo