In tendenza

Priolo, la riserva naturale Saline compie 20 anni

Il ventennale arriva dopo il disastroso incendio del luglio 2019 e in piena pandemia mondiale da Covid-19 che non permettono la libera fruizione della riserva

La riserva naturale Saline di Priolo compie 20 anni. Il suo anniversario cade giorno 28 dicembre. Istituita sotto il governo Leanza, il decreto di istituzione porta la firma dell’allora Assessore al Territorio ed Ambiente Carmelo Lo Monte. La riserva nasce dall’intuizione e dal duro lavoro portato avanti dall’ornitologo siracusano Carmelo Iapichino. Il progetto, nato verso la fine degli anni 70, vedrà la luce solo 20 anni dopo, proprio all’inizio del nuovo millennio. La riserva, creata in un territorio difficile e dai tanti problemi, nel tempo è diventata il simbolo di rinascita e di riscatto per tutto il territorio priolese.

Affidata da subito alle cure della Lipu, Saline di Priolo è stata trasformata in questi lunghi anni da discarica a cielo aperto a casa siciliana dei fenicotteri. Numerosi sono stati i progetti realizzati in questi anni dall’ente gestore e tante le opere che ancora devono essere completate.

Infinite sono state le collaborazioni con le varie realtà del territorio. Saline di Priolo, nel tempo, è diventata un laboratorio dove sperimentare partnerariati che hanno portato un gran beneficio all’ambiente circostante facendo emergere questa realtà fino a farla diventare un caposaldo del rilancio del comune di Priolo Gargallo.  Negli anni forte è stato il legame della riserva con le varie Amministrazioni comunali, diventato, con l’attuale Giunta e con il Consiglio comunale, una collaborazione piena che ha visto la sottoscrizione di diversi accordi fra la Lipu in qualità di ente gestore e l’attuale Amministrazione comunale.

Il ventennale arriva dopo il disastroso incendio del luglio 2019 e in piena pandemia mondiale da Covid-19 che non permettono la libera fruizione della riserva.

Così, in occasione dell’anniversario, non potendo procedere a manifestazioni pubbliche, la ricorrenza si svolgera tramite dirette e video nella pagina Facebook Riserva Saline di Priolo. Primo appuntamento alle 10. Durante i vari interventi si farà una disamina dell’attività svolta in questi primi 20 anni. Mentre l’8 gennaio 2021, nella sede del Consiglio comunale di Priolo Gargallo, si affronteranno i progetti futuri.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo