In tendenza

Priolo, presto al via Puc per i percettori del reddito di cittadinanza, trasporto sociale e spazio giochi

Altre iniziative, che saranno avviate dopo l’approvazione del bilancio, riguardano le politiche giovanili, le attività del centro diurno per anziani, alcuni progetti nell’ambito del sociale e in favore dei soggetti svantaggiati

Prenderà il via entro il mese di gennaio l’iter amministrativo per la realizzazione di alcuni importanti progetti portati avanti dall’Amministrazione Gianni nell’ambito del sociale. A darne comunicazione il sindaco Pippo Gianni e l’assessore alle Politiche Sociali, Diego Giarratana.

Si tratta in particolare dei PUC, Progetti Utili alla Collettività, che vedranno impegnati i percettori del reddito di cittadinanza. E poi il trasporto sociale, che vedrà quest’anno alcune modifiche, sempre con l’obiettivo di favorire gli spostamenti dei soggetti fragili che non sono in grado di utilizzare i normali mezzi di trasporto e necessitano di essere accompagnati presso strutture specializzate, per cure o terapie.

Partiranno a breve anche le attività dello spazio giochi dedicato ai bimbi di età compresa tra i 18 e i 36 mesi, attivato nei locali del plesso “Manzoni”. Di queste iniziative si è discusso oggi, al Palazzo Municipale di Priolo, nel corso della riunione della Commissione Servizi Sociali del Comune, alla presenza dell’assessore Giarratana, che ha informato i Consiglieri sullo stato dei progetti.

Altre iniziative, che saranno avviate dopo l’approvazione del bilancio, riguardano le politiche giovanili, le attività del centro diurno per anziani, alcuni progetti nell’ambito del sociale e in favore dei soggetti svantaggiati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo