In tendenza

Priolo, riaprono le scuole: disposti tamponi a tappeto

Una decisione assunta d’intesa con l’Asp di Siracusa, in seguito al calo dei contagi nel territorio comunale

Le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, riapriranno a Priolo a partire da lunedì 8 febbraio. Lo ha disposto il sindaco Pippo Gianni, in seguito ad una riunione che si è tenuta questa mattina, alla presenza dell’assessore alla Pubblica istruzione, Mariachiara Gambuzza e del dirigente scolastico Enzo Lonero. Una decisione assunta d’intesa con l’Asp di Siracusa, in seguito al calo dei contagi nel territorio comunale.

Il primo cittadino ha disposto anche l’effettuazione di tamponi rapidi per il personale scolastico, docente e non docente, e la sanificazione di tutte le scuole, che avverrà già a partire da oggi.

“Vogliamo che i nostri bambini – ha commentato il sindaco Gianni – possano recarsi a scuola in tutta tranquillità e sicurezza. Venerdì scorso, per tutelare la salute di tutti, ho deciso di chiudere i plessi ancora una settimana, dietro suggerimento dell’Asp, in quanto, nonostante la zona rossa e le lezioni in presenza già sospese, avevamo registrato un incremento dei casi di oltre il 350% nelle ultime due settimane, con ben 22 bambini contagiati.  Alla data odierna – ha continuato il primo cittadino – i contagi sono in netto calo ci auguriamo che la situazione migliori sempre più. Oltre all’effettuazione dei tamponi per tutto il personale scolastico – ha concluso il sindaco Gianni – ho dato disposizione di sanificare tutti gli ambienti con un prodotto innovativo e altamente efficace, approvato di recente dal ministero della Sanità”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo