Covid, a Siracusa sono 159 i nuovi contagi. Musumeci: “in Sicilia vaccini J&J a metà aprile”

In tendenza

Priolo, via al servizio di trasporto riabilitativo e sociale

Ad usufruire del servizio, attivo per tutto il 2021, saranno i diversamente abili residenti a Priolo Gargallo che hanno necessità di essere accompagnati in un centro di riabilitazione

Affidato a tre cooperative, con la procedura dell’accreditamento, il “servizio di trasporto riabilitativo e non solo…anche sociale”. Ad usufruire del servizio, attivo per tutto il 2021, saranno i diversamente abili residenti a Priolo Gargallo che hanno necessità di essere accompagnati in un centro di riabilitazione per ricevere le cure necessarie.

“Grazie all’attivazione di questa iniziativa – ha sottolineato il sindaco Pippo Gianni – siamo riusciti a sostenere i portatori di handicap e a non pregiudicare il loro diritto alla fruizione delle prestazioni riabilitative. L’obiettivo è proprio quello di favorire gli spostamenti dei cittadini che non sono in grado di utilizzare i normali mezzi di trasporto e che saranno accompagnati con mezzi adeguati e assistiti da personale specializzato”.

“Anche quest’anno – ha affermato l’assessore alle Politiche sociali, Diego Giarratana – puntiamo a tutelare le categorie più fragili come i diversamente abili. A nome loro e delle famiglie ringraziamo le cooperative per il prezioso lavoro che svolgono. Siamo convinti che gli utenti apprezzeranno il loro impegno e la professionalità”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo