In tendenza

Raccolta indifferenziato a Siracusa. Azione civile: “è la differenziata a non essere fatta”

"Nella quasi totalità dei sacchi si poteva intravedere qualsiasi tipologia di rifiuto, dall'organico alla plastica, dalla carta all'indifferenziato - dice Giovanni Pitarresi, referente provinciale e cittadino -  Per quale motivo i responsabili e gli incaricati al servizio non svolgono i dovuti controlli?"

Dopo il mancato ritiro della scorsa settimana dei rifiuti indifferenziati, ieri mattina non in tutte le zone è stata fatta la raccolta. Che si è conclusa oggi.

“Trovare la causa del perché ci sia un emergenza infinita, che può solo peggiorare, è molto semplice. Prima del ritiro dei rifiuti, chi di dovere, poteva fare un giro per le strade, e avrebbe verificato facilmente che la raccolta differenziata non viene fatta. Nella quasi totalità dei sacchi si poteva intravedere qualsiasi tipologia di rifiuto, dall’organico alla plastica, dalla carta all’indifferenziato – dice Giovanni Pitarresi, referente provinciale e cittadino di Azione Civile Siracusa –  Per quale motivo i responsabili e gli incaricati al servizio non svolgono i dovuti controlli? Non si vogliono svolgere le attività lavorative o non c’è la volontà politica? A queste domande dovrebbero rispondere il sindaco e l’assessore alla polizia municipale. Non dimentichiamo che a subire questo continuo disservizio, oltre all’immagine della nostra città, sono i cittadini che attuano da sempre la raccolta in modo impeccabile e gli operatori ecologici che si ritrovano a ripulire tante mini discariche. Anche trovare la soluzione potrebbe essere molto semplice, visto che da qualche anno esistono degli ispettori ambientali volontari, che sicuramente potrebbero risolvere il problema e migliorare l’immagine e la qualità di vita della nostra città”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo