In tendenza

Raccontare virtualmente l’arte, mercoledì la demo su una riproduzione dell’Annunciazione di Antonello da Messina a Siracusa

Ad illustrare il progetto Value mercoledì 17 novembre, nel corso della sessione “Digital Transformation nei musei e nell’arte”, sarà il professore Giovanni Maria Farinella, docente di Machine Learning dell’Università di Catania

Nella foto un visitatore al Museo di Palazzo Bellomo a Siracusa davanti all’Annunciazione di Antonello da Messina

Sarà presentato anche al Romw – Fiera Internazionale sui Musei, i Luoghi e le Destinazioni Culturali il progetto Value, un sistema che permette ai visitatori, tramite un kit indossabile, di essere assistito “virtualmente”, mediante l’uso della realtà aumentata, durante l’osservazione di un bene o di un’opera in un museo.

Il sistema Value, infatti, consente di migliorare la fruizione del bene grazie anche ad un racconto “virtuale”, coinvolgente e multisensoriale, del bene che il visitatore sta osservando.

Ad illustrare il progetto Value mercoledì 17 novembre, nel corso della sessione “Digital Transformation nei musei e nell’arte”, sarà il professore Giovanni Maria Farinella, docente di Machine Learning dell’Università di Catania.

Il docente illustrerà le tecnologie di visione artificiale per dispositivi indossabili e il contributo scientifico dell’Università di Catania per la realizzazione del sistema Value.

Nel corso dell’iniziativa, in programma a Roma dal 17 al 19, si potrà visitate lo stand dei partner Value – Xenia progetti, Università di Catania, Imc Service, Icar-Cnr e Capitale Cultura group – e provare la demo su una riproduzione dell’Annunciazione di Antonello da Messina, l’opera conservata nel Museo di Palazzo Bellomo a Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo