In tendenza

“Ripartire dalle città”, domani a Siracusa Spi e Fillea si confrontano su sociale e urbanizzazione

Si presenterà il testo pubblicato da Fabrizio Ricci e Gaetano Sateriale

Un libro per parlare di sviluppo del territorio coinvolgendo tutti gli attori impegnati sul fronte del sociale e dell’urbanizzazione. “Ripartire dalle città” è il testo pubblicato da Fabrizio Ricci e Gaetano Sateriale e che sarà presentato domani, giovedì 5 giugno, a partire dalle 16, al Cocus Club Eventi di viale Ermocrate.

La giornata, organizzata da Spi e Fillea provinciali, avrà due momenti. La prima parte vedrà protagonisti i due autori insieme al segretario generale della Cgil Siracusa, Roberto Alosi, ai segretari generali di Spi e Fillea regionali, Giovanni Pistorio e Maria Concetta Balistreri, e i due segretari generali provinciali delle categorie dei Pensionati ed Edili Cgil, Valeria Tranchina e Salvo Carnevale.

Saranno questi ultimi, con uno spaccato delle problematiche presenti sul territorio, a dare lo spunto per la tavola rotonda che seguirà come secondo momento della giornata.

A confrontarsi saranno padre Marco Tarascio, della Caritas Diocesana, Paolo Amenta, vice Presidente Anci Sicilia, il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, il segretario generale della Cgil siciliana, Alfio Mannino, il segretario del Cna,Gianpaolo Miceli, e Lilia Cannarella, componente del Consiglio nazionale degli Architetti.

Le conclusioni saranno affidate ad Alessandro Genovesi, segretario generale nazionale della Fillea, e Ivan Pedretti, segretario generale nazionale dello Spi, che hanno curato anche la prefazione del libro “Ripartire dalle città”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo