In tendenza

Rosolini, il neo sindaco Spadola commenta il voto e tende la mano all’opposizione

Il neo primo cittadino ringrazia gli elettori e apre al dialogo con l'opposizione: "non chiuderemo la porta a nessuno"

Giovanni Spadola, il primo giorno da sindaco. È il più giovane con i suoi 40 anni che indosserà la fascia tricolore a Rosolini. Adesso è il giorno dei ringraziamenti, dopo avere ricevuto almeno duemila messaggi di congratulazioni da parte di amici, sostenitori, ma anche di avversari leali in questa difficile campagna elettorale.

Il mio grazie – dice Spadola – va ai 4.645 elettori che mi hanno accordato fiducia al ballottaggio permettendomi di arrivare al 55%. Questa vittoria che la considero epocale la dedico ai tutti i Rosolinesi, anche a chi non mi ha votato. Lo posso mettere anche nero su bianco che sarò il sindaco di tutti. Altra dedica alla mia famiglia che ci ha creduto sin dal primo giorno della mia decisione di candidarmi, a mia moglie Valentina, che in questi mesi di campagna elettorale ha sofferto e le ho provocato tantissima ansia. Un grazie di cuore agli schieramenti civici che mi sono stati al fianco: Insieme per Rosolini e Prima Rosolini. Ed ancora la lealtà fino all’ultimo minuto di tutti i consiglieri, soprattutto quelli che non sono stati eletti, che mi hanno sostenuto fino alla fine”.

Spadola non dimentica neppure i Movimenti di “civismo puro” che senza lo hanno appoggiato nel secondo turno. “Ringrazio i leader di questi Movimenti – prosegue Spadola – che hanno creduto nel nostro progetto di cambiamento e che oggi invito a collaborare con questa nuova amministrazione. Anche con loro faremo un percorso insieme per migliorare la vivibilità della città  e per il rilancio di Rosolini”.

Il neo sindaco di Rosolini, infine, tende la mano all’opposizione. “Se le loro proposte sono volte al bene della città, non chiuderemo mai la porta a nessuno, raccoglieremo tutti i buoni suggerimenti da qualsiasi parte essi arrivino, l’importante che siano a beneficio della collettività”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo